I bambini con disturbo ossessivo compulsivo traggono vantaggio dal gioco terapeutico che incorpora il cognitiv - ChildTherapyToys
I bambini con disturbo ossessivo compulsivo beneficiano del gioco terapeutico che incorpora la terapia cognitivo-comportamentale

I bambini con disturbo ossessivo compulsivo beneficiano del gioco terapeutico che incorpora la terapia cognitivo-comportamentale

Il disturbo ossessivo compulsivo può essere un disturbo mentale inquietante e angosciante per qualsiasi malato, ma soprattutto per un bambino che potrebbe non sapere perché si sente come si sente o pensa come pensa. Tuttavia, ci sono molteplici risorse terapeutiche per i bambini disponibili sia per i genitori che per i terapisti. Tipi di giochi terapeutici e giocattoli per la terapia del gioco per bambini possono aiutare ad aiutare un bambino con disturbo ossessivo compulsivo a esprimersi. Dopo tutto, i bambini usano il gioco per comunicare fino all'età di 12 anni.

Tuttavia, poiché il disturbo ossessivo compulsivo è un disturbo d'ansia basato su pensieri intrusivi e conseguente ulteriore depressione, è importante utilizzare tecniche terapeutiche oltre alla terapia del gioco. Stiamo ovviamente parlando di terapia cognitivo comportamentale.

Terapia cognitivo comportamentale e disturbo ossessivo compulsivo
Il disturbo ossessivo compulsivo è una miscela di uno squilibrio chimico della serotonina nel cervello e di ulteriori effetti ambientali. I malati che mostrano sintomi di disturbo ossessivo compulsivo all'età di tre anni molto probabilmente soffrono di una predisposizione genetica. Tuttavia, l'ansia e la depressione che derivano dal disturbo ossessivo compulsivo e dai pensieri intrusivi inquietanti che provoca comportano la necessità di cure oltre ai farmaci.

I farmaci riducono il numero di pensieri intrusivi per il paziente, ma non forniscono loro meccanismi di coping per quando inevitabilmente soffrono di ansia. Uno studio su un gruppo di pazienti con disturbo ossessivo compulsivo di età compresa tra i sette e i 17 anni ha scoperto che mentre i farmaci hanno aiutato i pazienti a migliorare del 30%, i farmaci e il trattamento di terapia cognitivo comportamentale usati insieme hanno aiutato i pazienti a migliorare per un totale del 68%.

L'utilizzo di giochi come Totika con le carte di autostima può aiutare a migliorare il comportamento, l'ansia e l'umore di un bambino aiutandolo a sentirsi meglio con se stesso e più in grado di devolvere le proprie risorse interne per affrontare il proprio disturbo ossessivo compulsivo. Risorse terapeutiche per bambini e i medici sono disponibili per affrontare il disturbo ossessivo compulsivo e altre sfide legate all'ansia. Terapia comportamentale cognitiva è un mezzo efficace per migliorare l'autostima di un bambino e il modo in cui risponde ai pensieri intrusivi causati dal suo disturbo ossessivo compulsivo.

Per ulteriori risorse terapeutiche per bambini come i giocattoli terapeutici, visitateci o contattateci all'indirizzo www.childtherapytoys.com/. L'uso della terapia cognitivo comportamentale, dei giocattoli terapeutici e dei farmaci può aiutare tuo figlio a frenare efficacemente l'ansia e i pensieri intrusivi per renderli gestibili.
Articolo precedente Quali sono i giocattoli "indispensabili" per un nuovo terapista del gioco? Di Jennifer Taylor
Prossimo articolo Maggio Riepilogo della terapia del gioco dalla pagina La mia terapia del gioco