Attività di cessazione della terapia del gioco: la catena delle intenzioni di Jennifer — ChildTherapyToys
Attività di conclusione della terapia del gioco: la catena delle intenzioni di Jennifer Taylor

Attività di conclusione della terapia del gioco: la catena delle intenzioni di Jennifer Taylor

 

La cessazione dei servizi di terapia del gioco può essere difficile per il consulente e il bambino. Il rapporto formatosi durante i mesi di terapia è uno degli aspetti più importanti del processo. Le attività di cessazione differiscono a seconda delle impostazioni: alcuni uffici forniscono certificati e altri semplicemente salutano.

Oggi condividerò un'attività di cessazione che è stata molto popolare nel mio ufficio.

La verità è che è anche un'attività di definizione degli obiettivi. Quindi, puoi usarlo all'inizio e alla fine della terapia.

È iniziato nel lontano gennaio 2016... Mi piace chiamarlo il Catena di intenzioni.

L'ispirazione per questa attività di cessazione

The Chain of Intentions è stato ispirato da uno spot pubblicitario che ho visto sul Il mio progetto di intenti. Secondo la loro pagina web,

Crediamo che ci sia uno scopo dentro ognuno di noi e vogliamo che i nostri sforzi incoraggino le persone a condividere più verità e ispirazione tra loro. Non siamo un'azienda di gioielleria, siamo un progetto di intenzioni, il mio progetto di intenti

Nonostante la loro affermazione di non essere un'azienda di gioielli, in realtà producono gioielli. Il cliente sceglie una parola di ispirazione da segnare su un disco e la usa come ispirazione o motivazione nella sua vita quotidiana.

(Nota... non ho alcuna affiliazione con il progetto My Intent e non ho ricevuto alcun compenso finanziario da loro... questo è puramente background).

Quindi, ne ho ordinato uno con la mia intenzione per la mia pratica di terapia del gioco.

La mia parola era MESSA A FUOCO.

Focus sulla TERAPIA DEL GIOCO.

Vedi, ho l'abitudine di dire di sì a tutte le opportunità. Queste cose mi stavano allontanando dalla mia missione principale che era usare la terapia del gioco per aiutare i bambini ad affrontare traumi o altre difficoltà a casa oa scuola.

Avevo bisogno di MESSA A FUOCO.

Ma, poiché non potevo acquistare una collana come regalo di fine rapporto per ciascuno o per i miei clienti, ho escogitato un modo per creare una catena di intenzioni con tutti i clienti e gli studenti (volontari) che sono venuti nel mio ufficio.

Istruzioni per la catena dell'intenzione:

  1. Ho iniziato da legando un filo molto lungo ai condotti dell'aria nel mio ufficio per formare una stringa che andava da un capo all'altro del mio ufficio. Potresti farlo legandolo a un chiodo o a un gancio di qualsiasi tipo.
  2. Ritaglia delle strisce di cartoncino piegandolo a metà verticalmente e poi piegandolo nuovamente a metà. Riceverai 4 strisce per ogni foglio standard.
  3. Usando un pennarello, Ho scritto la mia parola FOCUS e ho fatto il primo cerchio attorno al pezzo di filo. Era molto triste e solo da solo. 
  4. Quando i bambini se ne sono accorti e hanno iniziato a chiedermelo, ho raccontato loro la storia della collana che vi ho appena raccontato. Ora... anche se ho detto che si trattava di un'attività di licenziamento, può anche essere un'attività obiettivo del trattamento.
  5. Se un bambino voleva creare un'intenzione come obiettivo del piano di trattamento, glielo permettevo fare una striscia con una parola su ciò che volevano ottenere durante le loro visite terapeutiche. I bambini scelgono cose come ascoltare, essere felici, creare, progettare, amici. Assicurati che l'intenzione sia positiva. Quindi niente catene che dicono "Fermati, no, non farlo".
  6. Ho avuto il il bambino si alza su una sedia e collega la sua striscia alla mia (o l'ultima in alto) e poi pinzarlo loro stessi in modo che la loro parola di intenzione era visibile.
  7. Alla fine della terapia, il bambino creava un'altra striscia (o farne uno per la prima volta se non erano interessati a fare una striscia di porta) tcappello ha detto quello che hanno imparato durante la terapia. O a volte, era un vantaggio o semplicemente qualcosa su cui volevano continuare a lavorare. La loro INTENZIONE dopo la fine dei nostri servizi. Alcuni hanno scritto felice, amici, gioia, connessione, successo. Ancora una volta, ho chiesto al bambino di scrivere la parola, metterla su e pinzarla da sola.
  8. Se i bambini erano troppo piccoli per scrivere, facevano del loro meglio. Oppure hanno disegnato un'immagine. A volte scrivevo la parola e loro la copiavano.

 

 

Considerazioni sulla cessazione

Il risultato finale è stato un modo per lasciare qualcosa alle spalle. Una testimonianza del potere di terapia e il lavoro svolto. Una motivazione per altri bambini che il successo era possibile. E una visione per il loro futuro su ciò che potrebbe aiutarli a guidarli dopo la fine della terapia.

Il mio obiettivo era quello di andare da un lato all'altro della stanza. Ci è voluto tutto l'anno. Il mio ufficio è grande! Ma man mano che è cresciuto, è diventato un appuntamento fisso in ufficio e sono entusiasta di smontarlo e ricominciare. E un po' triste vederlo andare via. Sto pensando di poterlo usare come ghirlanda per l'albero di Natale del mio ufficio. Un modo simbolico per onorare il lavoro dell'anno e passare alle intenzioni per quello nuovo. 

***

Grazie a Jennifer Taylor per un'altra fantastica presentazione da parte dei lettori! Scopri di più da Jennifer su www.jentaylorplaytherapy.com

Hai un post che vorresti inserire sulla nostra pagina? Facci sapere!

Articolo precedente In che modo la terapia del gioco riduce l'ansia nei bambini? di Joseph Sacks, LCSW
Prossimo articolo Ogni bambino con ADHD ha bisogno di Capitan Mutanda di Cristina Margolis