Riconoscere l'ADHD in tutto lo spettro di genere - ChildTherapyToys
Riconoscere l'ADHD in tutto lo spettro di genere

Riconoscere l'ADHD in tutto lo spettro di genere

L'American Psychiatric Association (APA) riferisce che circa il 5% dei bambini negli Stati Uniti ha un disturbo da deficit di attenzione e iperattività (ADHD). Ma i Centers for Disease Control and Prevention (CDC) riportano il doppio di quel numero. Il CDC ha riferito che a partire dal 2011, l'11% dei bambini dai quattro ai 17 anni era stato diagnosticato con ADHD.

Individuare questo disturbo dell'attenzione può sembrare semplice, ma come rivelano i numeri discussi sopra, c'è chiaramente di più nell'ADHD rispetto ai sintomi tradizionalmente accettati. Quindi, come si manifesta l'ADHD in modo diverso da persona a persona? Ecco una rapida occhiata ad alcuni dei modi unici in cui l'ADHD può manifestarsi in tutto lo spettro di genere.

Riconoscere l'ADHD infantile nelle femmine
La dottoressa Ellen Littman, autrice di Capire le ragazze con ADHD, stima che ci siano circa 4 milioni di donne con casi non diagnosticati di ADHD. Littman attribuisce questo malinteso ai primi studi clinici sul disturbo, che utilizzavano in gran parte giovani ragazzi bianchi come riferimento.

"Di conseguenza, questi criteri rappresentano in modo eccessivo i sintomi che si vedono nei ragazzi, rendendo difficile la diagnosi per le ragazze a meno che non si comportino come ragazzi iperattivi", ha detto Littman.

La verità è che l'ADHD si manifesta in modo diverso nelle giovani donne e tipicamente si intensifica dopo la pubertà, a differenza dei giovani uomini, dove il disturbo tende a svanire con l'età. I sintomi comuni dell'ADHD nelle ragazze giovani includono:

  • ansia
  • disattenzione o tendenza a sognare ad occhi aperti
  • problemi di messa a fuoco
  • facendo finta di non ascoltare
  • aggressione verbale
  • atteggiamento ritirato


Riconoscere l'ADHD infantile nei maschi
Poiché la maggior parte delle prime ricerche cliniche sull'ADHD usava i ragazzi come punto di riferimento, viene riconosciuta molto prima e con molta più precisione. Tuttavia, questo non vuol dire che non ci siano casi persi. Fin da piccoli ci viene insegnato che i ragazzi sono più energici e impulsivi delle ragazze. Di conseguenza, alcuni sintomi comuni dell'ADHD vengono trascurati.

Detto questo, l'ADHD viene diagnosticato molto più frequentemente nei ragazzi. Alcuni dei sintomi più comuni includono:

  • impulsività
  • iperattività
  • incapacità di stare fermo
  • aggressione fisica
  • parlare eccessivo
  • interrompere frequentemente conversazioni e attività

Come si possono aiutare i bambini con ADHD?
Il primo passo per aiutare un bambino con ADHD è diagnosticare correttamente il disturbo. Successivamente, i farmaci e la terapia possono entrambi aiutare i bambini a vivere e imparare con il loro disturbo. Visitare un terapista infantile può aprire diverse strade a tuo figlio, come ad esempio giochi di terapia infantile. Alcuni giochi di terapia infantile comunemente usati includono oggetti da gioco con la sabbia, giochi di carte terapeutici e altri giocattoli per la terapia del gioco.

L'uso di questa conoscenza dei sintomi dell'ADHD e di come possono manifestarsi in modi diversi può aiutare te e tuo figlio in futuro. Non lasciare che l'ADHD vada trascurato.

Per ulteriori giochi e strumenti di terapia infantile per il trattamento di bambini con ADHD, visitare ChildTherapyToys.com.
Articolo precedente 5 vantaggi della terapia del gioco con la sabbia per i bambini
Prossimo articolo Creazione di un ambiente terapeutico: cose importanti da considerare quando si selezionano i giocattoli per la terapia infantile