QI della rabbia (dall'adolescenza all'adulto) — ChildTherapyToys

QI della rabbia (dall'adolescenza all'adulto)

Numero del prodotto : W-639
50,03 €

  • Educa i giocatori sui rischi del pensiero irrazionale associato alla rabbia
  • Fai pratica con le rappresentazioni evitandole utilizzando una serie di principi per affrontare la rabbia
  • I giocatori tradurranno questa ripetizione delle decisioni responsabili prese in condizioni di rabbia nel mondo reale
  • Adatto dai 14 anni ai giovani adulti

Aggiungi alla lista dei desideri

Il gioco Anger IQ educa i giocatori sui rischi del pensiero irrazionale associato alla rabbia e dà loro la pratica di evitarli utilizzando una serie di principi per affrontare la rabbia. I giocatori tradurranno questa ripetizione delle decisioni responsabili prese in condizioni di rabbia nel mondo reale. Questo uso combinato della CBT (terapia cognitivo comportamentale) e della teoria dell’apprendimento sociale è particolarmente efficace.


Questo gioco è unico nel suo approccio ed è uno strumento estremamente efficace utilizzato da solo o come complemento alle abilità di controllo della rabbia e ad altri metodi di allenamento che gli individui hanno precedentemente sperimentato. 


Obiettivi formativi
I giocatori impareranno:


1. gestire la rabbia in modo ponderato e non violento;


2. che le decisioni prese con rabbia possono causare esiti pericolosi;


3. che la colpa non è un'opzione per aiutare a controllare le situazioni di rabbia, e


4. metodi di riduzione della rabbia


Adatto dai 14 anni ai giovani adulti



A proposito di rabbia e distorsioni cognitive
Le nostre emozioni hanno un impatto importante e di vasta portata sui nostri atteggiamenti, decisioni e azioni. Le emozioni positive, come la felicità e la speranza, tendono a renderci ottimisti, mentre le emozioni negative, come la tristezza e l’incertezza, portano al pessimismo.


Ricerche recenti hanno stabilito che un’emozione negativa, la rabbia, ha un impatto completamente diverso rispetto ad altre emozioni negative, spesso con conseguenze disastrose per la persona arrabbiata e per gli altri. Questa ricerca, oltre a dimostrare che la rabbia genera ottimismo, ha dimostrato che la rabbia fa sì che le persone:


estremamente ottimista riguardo al successo delle proprie azioni,


desiderosi di agire rapidamente e incuranti nell'analisi delle situazioni che causano la rabbia. Le persone arrabbiate hanno maggiori probabilità di:


incolpare una persona piuttosto che la situazione per il problema che ha causato la rabbia,


essere eccessivamente ottimista circa la probabilità di risultati positivi dell’azione prevista,


scontare, o addirittura ignorare totalmente, le possibilità che si verifichino risultati negativi, e


essere più propensi a utilizzare stereotipi e altre scorciatoie cognitive per prendere decisioni.


È evidente che questi fattori mettono la persona arrabbiata a rischio di decisioni sbagliate ed eccessivamente rischiose. Quanto sopra vale per la maggior parte delle persone arrabbiate, non solo per quelle inclini alla rabbia o alla violenza. La colpa gioca un ruolo particolarmente importante. Le persone arrabbiate sentono il bisogno urgente di attribuire la responsabilità dell’evento che ha causato la rabbia. La colpa provoca più rabbia, e la rabbia si traduce in una colpa più intensa. La colpa e la rabbia si alimentano a vicenda in questa relazione ricorsiva, provocando errori ancora più grandi causati dai fattori sopra delineati. Imparare abilità di controllo della rabbia, come ritardare l’azione contando fino a dieci o parlare di sé, può aiutare a prevenire decisioni sbagliate; tuttavia, la conoscenza diretta di come la rabbia influisce sul processo decisionale può fornire agli individui uno strumento estremamente utile per evitare tutti gli errori sopra elencati. Il gioco Anger IQ fa esattamente questo.



Data di pubblicazione: maggio 2012