Passare al cyberbullismo; Sicurezza Web — ChildTherapyToys

Passare al cyberbullismo; Sicurezza Web

Numero del prodotto : 202163700
87,10 €

  • Consigliato per le classi 3-6
  • Questo programma affronta i problemi crescenti e complessi del cyberbullismo e della sicurezza del web in una scenetta calorosa e strepitosa interpretata da Michael Pritchard e dai nostri adorabili e bizzarri personaggi fantoccio
  • Ogni lezione include due segmenti video, oltre a una guida per leader per la risoluzione dei problemi disponibile online che fornisce domande dettagliate per una discussione programmata e attività di follow-up

Aggiungi alla lista dei desideri

Per le classi 3-6. Questo programma affronta i problemi crescenti e complessi del cyberbullismo e della sicurezza del web in una scenetta calorosa e strepitosa interpretata da Michael Pritchard e dai nostri adorabili e bizzarri personaggi fantoccio. Il nostro formato di risoluzione dei problemi stimola la discussione degli studenti in sessioni di brainstorming guidate con Michael che porta la sua intuizione e il suo umorismo premuroso alle soluzioni basate sulla ricerca.

Ogni lezione include due segmenti video, oltre a una guida per leader per la risoluzione dei problemi disponibile online che fornisce domande dettagliate per una discussione programmata e attività di follow-up.

Lezione 1: Essere sicuri e protetti sul Web

Questo programma rivoluzionario prepara gli studenti delle scuole elementari al mondo complesso, confuso e spesso pericoloso di Internet. Quando i nostri adorabili personaggi fantoccio decidono di esplorare il web con abbandono, imparano quanto velocemente possono imbattersi in siti inappropriati e inquietanti. Dopo aver visitato una chat room in cui Zazi è vittima di bullismo da parte di studenti più grandi, il nostro duo di preadolescenti apprende importanti lezioni sulla sicurezza del Web e sui buoni modi per proteggersi durante la navigazione sul Web. Vengono esplorati anche il duro mondo dei sondaggi sui social network e la cultura dell'anonimato.

Lezione 2: proteggersi dal cyberbullismo

Il cyberbullismo è diventato uno sfortunato fatto della vita nel mondo digitale e questo importante programma aiuta gli studenti e le comunità scolastiche ad adottare misure positive per fermarlo. Quando a Zazi viene ripetutamente inviata un'immagine inquietante da un cyberbullo anonimo, la sua amica Dieter insiste affinché smetta di vivere nella paura e riceva aiuto. Attraverso il consiglio di Michael Pritchard, apprendono modi positivi per migliorare la loro privacy online e proteggersi dal bullismo basato sul web. Le complessità del cyberbullismo vengono dimostrate quando la nostra coppia di marionette apprende che la scuola, i genitori e persino la polizia potrebbero dover essere coinvolti.

Lezione 3: voci online, testi e pettegolezzi

Voci e pettegolezzi sono una parte dannosa della cultura preadolescente e adolescenziale e sono spesso usati dai bulli per molestare e isolare le loro vittime. Il potere di Internet e la prevalenza dei dispositivi mobili velocizzano e ampliano notevolmente la trasmissione di queste chiacchiere rancorose. Quando Dieter ottiene una A in un test e si sparge la voce che ha imbrogliato, scopre quanto velocemente i pettegolezzi dannosi possono prendere piede e rovinare la propria reputazione. Lui e Zazi scoprono metodi efficaci per bloccare le voci, anche quando viaggiano alla velocità della luce nel mondo 24/7 di sms, twitter e chat.

Lezione 4: Aiutare e prendersi cura in un mondo digitale

Questo programma critico esplora le sconcertanti dualità delle tecnologie digitali: il loro potere di magnificare intensamente sia gli aspetti positivi che quelli negativi del cuore umano. Proprio mentre Deiter ha pianificato di giocare a giochi sparatutto in prima persona per l'intera pausa invernale, Zazi gli chiede di usare le sue abilità informatiche altamente sviluppate per aiutare a organizzare un importante progetto di servizio alla comunità. Il potere della cura e della compassione è dimostrato mentre Dieter trascende il mondo limitato dei giochi e scopre le profonde soddisfazioni di fare del bene e aiutare gli altri. La sindrome del mondo crudele dei videogiochi violenti e altre barriere all'empatia vengono identificate ed esaminate.

Premi:

Premio Pegaso di Distinzione
Gold Remi dal WorldFest Houston (Houston International Film Festival)
Premio Scelta dei genitori 2012