Wince, The Monster of Worry & Book: Non nutrire The WorryBug - ChildTherapyToys

Wince, The Monster of Worry & Book: Non nutrire The WorryBug

Numero del prodotto : 104J52100k
41,33 €

  • Un grande valore, questo set include Non dare da mangiare al Worry Bug e Wince il mostro della preoccupazione
  • I bambini aiuteranno Wince con le sue preoccupazioni e impareranno a superare le proprie ansie
  • Un prodotto meraviglioso

Aggiungi alla lista dei desideri

Wince, The Monster of Worry non può smettere di preoccuparsi! Le sue preoccupazioni sono con lui ovunque vada. Se ti sei mai preoccupato di qualcosa, allora forse puoi aiutare. Le sue grandi orecchie flosce aspettano che qualcuno condivida i loro sentimenti. Sei all'altezza del lavoro? Nessuna esperienza richiedeva solo la volontà di incoraggiare Wince con tanti abbracci. WorryWoos si è distinto creando una serie unica che dà vita alle emozioni umane personificando i sentimenti come personaggi principali.


CARATTERISTICHE

Divertenti orecchie tortuose

Morbido corpo blu avvolgente e ali flosce

Realizzato con tutti i nuovi materiali sicuri

Soddisfa gli standard di sicurezza ASTM e EN71

Dimensioni: 11 pollici


Informazioni sul libro:Incontra Wince, The Monster of Worry, e la sua nemesi numero uno, WorryBug! In questo avvincente seguito de Il mostro che non sapeva decidere, Andi Green ha creato un'avventura stravagante che dà vita a un'altra emozione. Unisciti a Wince mentre scopre il segreto per evitare che le sue preoccupazioni diventino mostruose. Utilizzando disegni unici e rime intelligenti, Don't Feed The WorryBug porta un messaggio perspicace che i lettori di tutte le età apprezzeranno.


Stampato con inchiostri di soia ecologici. Vincitore del premio Creative Child Book Of The Year!


Dai 4 anni in su, 76 pagine, 8,3 x 6,9 x 0,6 pollici, illustrazioni a colori.


Informazioni sui mostri WorryWoo


Promuovi il benessere emotivo nei bambini di tutte le età con The WorryWoo Monsters, una premiata serie di libri e bambole di peluche il cui motto è: Ehi, va bene, abbiamo tutti dei sentimenti!